Home
 
Home
Prima Pagina
Calendario Eventi
Archivio Eventi
Articoli
Chi Siamo
Dove Siamo
Scuola di Magia
Artisti del Clam
 Giochi Spiegati
 Gallerie
Recensioni
Libreria del Clam
Quota Online
Accesso - Login
Il Tuo Profilo
Unisciti a noi
Soci Onorari
Consiglio
Sondaggi
Statuto
Mailing List
NEGOZIO
Contattaci
Link
Scollegati
Credits
Informativa GDPR
CookiesPolicy

Aggiungi ai Preferiti



Benvenuto
- Ospite -
In questo momento sono in linea 502 utenti

PREMIO BAI PRIME IMPRESSIONI

Siamo giunti alla quinta edizione del Premio Bai e anche questa volta l'evento ha catturato l'attenzione di moltissime persone, sia di addetti ai lavori, ossia di maghi, sia di persone comuni incuriosite dalla possibilità di assistere a uno spettacolo di magia.
Il Clam non dispone di molte risorse e organizzare questi eventi costa davvero tanto, ma grazie al duro lavoro di Giordano Riccò e di tutti coloro che hanno collaborato, anche questa volta il Premio Bai è stato un successo.
La giornata è piaciuta a tutti, maghi e non maghi. Due belle conferenze hanno caratterizzato la mattinata e il primo pomeriggio, quella di Henry Evans ed Etienne Pradier, nel tardo pomeriggio si è svolto il concorso, presentato da Edorado Pecar, che ha visto concorrenti di alto livello e proprio per questo motivo la scelta della giuria non è stata facile. Unica nota stonata: un concorrente che ha presentato un numero con delle colombe ha urtato non poco la sensibilità di molti presenti, abbiamo detto più volte che non è oggi concepibile che una colomba venga pitturata solo per fare "pendant" con un foulrad, e tanto meno trattata come un oggetto, una sorta di "pezzo di carta" che si può strapazzare a piacere. Non a caso il concorrente ha dichiarato di non appartenere a club magici ma essere "autonomo" e questo status era facilmente riscontrabile in maniera negativa nel suo numero.
A parte questo episodio, gli altri concorrenti hanno presentato performances molto originali e di ottimo livello tecnico e artistico. La vittoria è andata Julian De Rosa un concorrente argentino iscritto al CMI, con un numero elettrizzante dal ritmo travolgente. Un premio speciale è stato assegnato dalla giuria a Erik Baron un ragazzino di appena 17 anni che ha presentato un bel numero di manipolazione e che già possiede una bagaglio tecnico notevole.
La serata con il Gala, presentata dal nostro Presidente Giordano Riccò, ha decretato il totale successo della manifestazione, , si sono alternati artisti di fama mondiale, ma dedicheremo più spazio alle osservazioni sul Gala in un prossimo articolo.
Gli sforzi degli organizzatori sono stati premiati e resta il piacere di aver offerto a molti la possibilità di apprezzare e divertirsi con la magia.



Autore: Club Arte Magica
27/10/2019

Condividi su Facebook  

 

Non ci sono commenti per questo articolo


Commenta questo articolo
Commento:
Scrivi il tuo commento nel riquadro e premi il bottone "INVIA"

I commenti con contenuti offensivi o indecenti saranno cancellati dall'amministratore
 

 

[ Torna agli Articoli ]


 

Club Arte Magica - Milano - Via Genova Giovanni Thaon di Revel, 21
[ Contatti ]

 

Il sito del Clam è stato realizzato in collaborazione
con Magiclandia