Home
 
Home
Prima Pagina
Calendario Eventi
Archivio Eventi
Articoli
Chi Siamo
Dove Siamo
Scuola di Magia
Artisti del Clam
 Giochi Spiegati
 Gallerie
Recensioni
Libreria del Clam
Quota Online
Accesso - Login
Il Tuo Profilo
Unisciti a noi
Soci Onorari
Consiglio
Sondaggi
Statuto
Mailing List
NEGOZIO
Contattaci
Link
Scollegati
Credits
Informativa GDPR
CookiesPolicy

Aggiungi ai Preferiti



Benvenuto
- Ospite -
In questo momento sono in linea 458 utenti

SUCCESSO STELLARE PER IL FESTIVAL DELLA MAGIA A MILANO

Il Festival della Magia, lo spettacolo voluto e ideato da Raul Cremona al Manzoni di Milano, è stato un successone. Non siamo noi a dirlo ma il pubblico, con il tutto esaurito registrato nelle le cinque serate programmate.
Dal 2 al 6 gennaio i milanesi hanno scoperto il miglior modo di presentare la magia e il divertimento sulla scena. L’ideatore di questo evento è il nostro Raul Cremona che ha fatto la parte del “mattatore” durante lo show, presentando i diversi artisti ed intercalando i loro numeri con spassosi siparietti.
Il cast era formato da grandi professionisti, come il clown Carillon, un personaggio che sembrava uscito da una fiaba dell’ottocento. Carillon ha aperto e poi chiuso il primo e il secondo tempo dello spettacolo. Questo bravissimo artista ha conquistato il pubblico con la sua poesia e la bellissima coreografia arricchita dai suoi originali attrezzi, sempre in tono con il suo fiabesco personaggio.
Il grande Mirco Mengatti, ha dato, una volta di piĂą, un saggio della sua grande bravura nella manipolazione delle colombe e delle carte. Un numero che non ha tempo e che incanta ogni volta che lo si vede. Effetti di pura magia e poesia.
Zio Potter, all’anagrafe Aldo Nicolini, è stato particolarmente apprezzato dal pubblico per l’originalità dei suoi effetti davvero sconvolgenti, noi ci siamo abituati a vederlo mentre “perde la testa”, ma per un profano l’effetto è scioccante. Aldo ha arricchito il suo numero con suggestivi effetti di levitazione, come il tavolino danzante e lui stesso che vince la forza di gravità per alcuni secondi.
La giovanissima Elisa Rossi ha presentato il numero da scena che le ha permesso di vincere il campionato italiano di magia. A soli quattordici anni Elisa è una formidabile manipolatrice che esce dagli schemi classici di certi effetti, interpretandoli alla sua maniera, come i frammenti dello specchio rotto manipolati come fossero carte da gioco. Riteniamo che quest’artista abbia un grande futuro davanti a sé.
Non potevano mancare le “grandi illusioni” messe inscena in maniera magistrale da Ottavio Belli, che ha presentato effetti magici “mozza fiato” in maniera moderna e molto suggestiva. Un plauso speciale anche alle sue due bravissime assistenti. La perfezione dei tempi d’esecuzione, le musiche e la coreografia della performance di Ottavio hanno incantato e stupito il pubblico che ha contraccambiato con fragorosi applausi.
Sebbene italianissimo, il mago Shezan (all’anagrafe Alexsander De Bastiani) ci ha portati nel lontano oriente, il suo numero crea immediatamente un’atmosfera molto magica e misteriosa, accompagnata da effetti suggestivi, come la produzione di svariate lampade orientali che sono il leitmotiv di tutto il numero, ogni apparizione è una sorpresa. Le originali soluzioni ideate da Shezan e le personalissime tecniche fanno di questo numero una vera attrazione internazionale.
Per finire, un grande plauso alla bravura di Gianluca Beretta, meglio conosciuto come “Felipe”, il comico milanese che da tempo fa coppia con Raul Cremona in numerosi sketch. Raul e lui hanno arricchito lo spettacolo con interventi molto divertenti.
Facciamo i migliori complimenti a tutti, a partire dallo staff tecnico, gli artisti,e in particolare a Raul Cremona che ha saputo dare un’immagine molto positiva della nostra arte: la magia dilettevole. Complimenti a tutti!



Autore: Club Arte Magica
06/01/2016

Condividi su Facebook  

 

Commenti a questo articolo


Data: 06/01/2016
Autore: 865_Andr
Commento:
Abbiamo assistito allo spettacolo di giovedì 5 gennaio, eravamo sette ragazzini e cinque adulti. Raul ha coinvolto due dei nostri figli dal palco ed uno di loro è stato con lui sulla scena per un gioco di magia con le carte. Abbiamo sognato grazie a Carillon, abbiamo riso tantissimo grazie a Raul e Felipe, ci siamo stupiti e meravigliati grazie a tutti gli altri Artisti.
Una serata "magica" che ha coinvolto ed entusiasmato come noi anche il resto della platea in un’atmosfera familiare.
Speriamo si possa ripetere.

Francesco, Luca, Matteo, Nicolò, Lorenzo, Giulia, Sofia
Cristina, Marcella, Laura, Stefano, Andrea
Borgomanero (NO)
Data: 06/01/2016
Autore: 865_Andr
Commento:
Abbiamo assistito allo spettacolo di giovedì 5 gennaio, eravamo sette ragazzini e cinque adulti. Raul ha coinvolto due dei nostri figli dal palco ed uno di loro è stato con lui sulla scena per un gioco di magia con le carte. Abbiamo sognato grazie a Carillon, abbiamo riso tantissimo grazie a Raul e Felipe, ci siamo stupiti e meravigliati grazie a tutti gli altri Artisti.
Una serata "magica" che ha coinvolto ed entusiasmato come noi anche il resto della platea in un’atmosfera familiare.
Speriamo si possa ripetere.

Francesco, Luca, Matteo, Nicolò, Lorenzo, Giulia, Sofia
Cristina, Marcella, Laura, Stefano, Andrea
Borgomanero (NO)
Commenta questo articolo
Commento:
Scrivi il tuo commento nel riquadro e premi il bottone "INVIA"

I commenti con contenuti offensivi o indecenti saranno cancellati dall'amministratore
 

 

[ Torna agli Articoli ]


 

Club Arte Magica - Milano - Via Genova Giovanni Thaon di Revel, 21
[ Contatti ]

 

Il sito del Clam è stato realizzato in collaborazione
con Magiclandia