Home
 
PREMIO BAI
Home
Prima Pagina
Calendario Eventi
Archivio Eventi
Articoli
Chi Siamo
Dove Siamo
Scuola di Magia
Artisti del Clam
Job Posting
 Giochi Spiegati
 Gallerie
Recensioni
Libreria del Clam
Accesso - Login
Il Tuo Profilo
Unisciti a noi
Soci Onorari
Consiglio
Sondaggi
Statuto
Mailing List
NEGOZIO
Contattaci
Link
Scollegati
Credits
Informativa GDPR
CookiesPolicy

Aggiungi ai Preferiti



Benvenuto
- Ospite -
In questo momento sono in linea 100 utenti

CAGLIOSTRO - MISTERO E MAGIA - DI STEFANO PAIUSCO

Pubblichiamo di seguito il commento all'opera di Stefano Paiusco da parte di un grande esperto: Sergio Brasca.

Il tentativo di Paiusco è di quelli auspicabili da un “club magico” per i suoi soci e colpisce in pieno l’obiettivo della originalità, della godibilità e ci metterei anche un pò di cultura.
La scena è allestita con oggetti legati all’epoca dei fatti e incorniciata da luci che creano le giuste atmosfere,
ottenute con un piccolo quanto efficacissimo impianto gestito da tecnici al seguito.
Il testo, fedelissimo agli eventi della vita del personaggio, ci fa godere di una piacevole quanto suggestiva
commedia in due atti con, al suo interno, gli effetti magici.
Non viene trascurato l’aspetto legato alla ciarlataneria di cui spesso veniva tacciato il personaggio, all’alchimia, al potere taumaturgico: ecco quindi fare la sua comparsa la suggestiva maschera del “medico della peste” con il tipico mantello e relativo cappello: colui che tutto può e tutto cura procurandosi fama ed onori.
La bravissima Susanna nel duplice ruolo di narratrice e compagna accresce il valore di questo importante lavoro: Il dialogo, in stato di ipnosi cui Cagliostro l’ha sottoposta, la visione del marito e le voci che le giungono inconsciamente, forniscono un pretesto plausibile alla “sospensione da terra” dando un senso logico alla messa in scena e rafforzando a meraviglia la storia!
Nel finale la spiegazione di come la cella, in cui era tenuto prigioniero Cagliostro, viene trovata vuota, è bellissima!
Al termine, gli applausi e le attestazioni di stima,hanno dimostrato quanto i prestigiatori sappiano apprezzare anche ciò che va al di là dei nostri trucchi.
Paiusco ha spiegato, al microfono, che il suo è un “work-in-progress quindi, una volta ben padroneggiati gli effetti magici ed eseguiti nel tempo sufficiente a non far perdere agli spettatori il filo della narrazione, questo lavoro acquisterà un valore davvero importante.


Sergio Brasca



Autore: Club Arte Magica
24/03/2014

Condividi su Facebook  

 

Non ci sono commenti per questo articolo


Commenta questo articolo
Commento:
Scrivi il tuo commento nel riquadro e premi il bottone "INVIA"

I commenti con contenuti offensivi o indecenti saranno cancellati dall'amministratore
 

 

[ Torna agli Articoli ]


 

Club Arte Magica - Milano - Via Genova Giovanni Thaon di Revel, 21
[ Contatti ]

 

Il sito del Clam è stato realizzato in collaborazione
con Magiclandia