Home
 
PREMIO BAI
Home
Prima Pagina
Calendario Eventi
Archivio Eventi
Articoli
Chi Siamo
Dove Siamo
Scuola di Magia
Artisti del Clam
Job Posting
 Giochi Spiegati
 Gallerie
Recensioni
Libreria del Clam
Accesso - Login
Il Tuo Profilo
Unisciti a noi
Soci Onorari
Consiglio
Sondaggi
Statuto
Mailing List
NEGOZIO
Contattaci
Link
Scollegati
Credits
Informativa GDPR
CookiesPolicy

Aggiungi ai Preferiti



Benvenuto
- Ospite -
In questo momento sono in linea 89 utenti

IL CONGRESSO F.I.S.M. DI BLACKPOOL

Il Congresso F.I.S.M. di Blackpool, che comprende anche il Campionato del Mondo di Magia, la massima competizione mondiale di illusionismo, è terminato.

Bisogna dire che il congresso F.I.S.M. ha un fascino particolare. E' una settimana incredibile, dove sei a contatto con i più grandi prestigiatori viventi, alcuni si esibivano, altri erano presenti solo come spettatori, si ha la sensazione di essere in una grande famiglia.

Vi cito solo alcuni nomi: Jhony Lonn, Soma, Christian, Ger Copper, Michael Ammar, David Stone, Lou Chen, Louis De Matos, Norbert Ferrè, Voronin, Tabary, Topas, Tina Lenert ecc...
Erano presenti più di cento case magiche provenienti da tutto il mondo, ma a dir la verità poche erano le novità interessanti.

Sicuramente la parte più bella del congresso sono i concorsi, soprattutto quelli di scena, perchè si ha l'occasione di ammirare i numeri più attuali e moderni, dove si possono "pizzicare" idee, e godersi ogni giorno più di tre ore di spettacolo di altissimo livello.

Devo dire anche che entrare nel bellissimo teatro dell'Opera House di Blackpool, una struttura antica, ma molto funzionale con circa 3000 posti, aveva un certo fascino.
Non all'altezza invece sono stati gli spettacoli di gala, mentre nei precedenti F.I.S.M. risultavano interessanti, in questa edizione abbiamo assistito a numeri scadenti e non attuali. Probabilmente risulta sempre più difficile per gli organizzatori trovare numeri all'altezza, dato che il livello dei concorsi è molto alto in questa edizione ha superato di gran lunga quello dei Galà.

Il Gran Premio F.I.S.M. per la scena è stato vinto da un manipolatore coreano: Yu Ho Jin, che ha presentato un numero molto poetico tutto basato sulla manipolazione di carte, produzioni di vario tipo, carte che cambiavano colore tra le sue mani, sparizioni. Il tutto con una tecnica raffinata.

Bisogna dire che i coreani in questo momento sono molto avanti rispetto alle altre nazioni, creano numeri originali, hanno doti manipolatorie che pochi hanno. Infatti hanno vinto sia il primo, il secondo e il terzo premio di manipolazione.
Il Primo Premio di Magia Generale è stato vinto dal finlandese Marko Karvo, che avevo già visto in precedenti F.I.S.M. Ha presentato un classico numero di colombe con un finale dove apparivano alcune gabbie, un cacatua e un ara che dopo aver fatto un giro in teatro gli volava sulla spalla. Un numero che pur essendo un "classico" ha riscosso un enorme successo.
Una citazione particolare merita il Primo Premio di Grandi Illusioni vinto dal team olandese Prince of Illusions. Attrezzi originali e molto curati, un esecuzione perfetta di giochi poco visti e soprattutto una storia indovinata.

Il Gran Premio di Close Up è stato vinto dal francese Yann Frisch. Un numero molto bello, anche perchè innovativo, dove la scena è quella di un personaggio schizofrenico che lotta con una tazza da cui vorrebbe bere e una palla che sul tavolo di casa continua ad apparirgli, moltiplicarsi e spartire, con attimi di virtuosismo davvero eccellenti.
Sotto potete leggere le classifiche dei concorsi. L'appuntamento è al prossimo F.I.S.M. che finalmente si svolgerà in Italia e precisamente a Rimini. E per questa volta possiamo dire di aver battuto almeno in una cosa la Corea.

Jordan

LE CLASSIFICHE

Grand Prix Scena Yu Ho Jin Corea

Grand Prix Close-Up Yann Frisch Francia


Manipulación
1 Yu Ho Jin Corea
2 Lukas Corea
3 Kim Hyun Joon Corea

Magia Generale
1 Marko Karvo Finlandia
2 Les Chapeaux Blancs Francia
2 Haon Gun Corea
3 Ta Na manga Portugal

Micromagia
1 Andost Stai Uniti
2 Jaque Spagna
3 Red Tsai Taiwan
3 Vittorio Belloni Italia

Cartomagia
1 Jan Logemann Germania
2 Patrick Lehnen Germania
3 Zeki Yoo Corea

Magia Cómica
1 Doble Mandoble Belgio
2 Mikael Szanyiel Francia
3 Jean-Philippe Loupi Francia

Parlour magico
1 Yann Frisch Francia
2 Marvelous Matthew Wright Inghilterra
2 Johan Ståhl Svezia
3 Pierric Svizzera

Grandi Ilusioni
1 Prince of Illusions Olanda
2 Cubic Act Francia
3 Guy Barrett Inghilterra

Mentalismo
1 (non assegnato)
2 Christoph Kuch Germania
3 Christian Bischof Svizzera



Autore: Club Arte Magica
16/07/2012

Condividi su Facebook  

 

Non ci sono commenti per questo articolo


Commenta questo articolo
Commento:
Scrivi il tuo commento nel riquadro e premi il bottone "INVIA"

I commenti con contenuti offensivi o indecenti saranno cancellati dall'amministratore
 

 

[ Torna agli Articoli ]


 

Club Arte Magica - Milano - Via Genova Giovanni Thaon di Revel, 21
[ Contatti ]

 

Il sito del Clam è stato realizzato in collaborazione
con Magiclandia