Home
 
Home
Prima Pagina
Calendario Eventi
Archivio Eventi
Articoli
Chi Siamo
Dove Siamo
Scuola di Magia
Artisti del Clam
Job Posting
 Giochi Spiegati
 Gallerie
Recensioni
Libreria del Clam
Accesso - Login
Il Tuo Profilo
Unisciti a noi
Soci Onorari
Consiglio
Sondaggi
Statuto
Mailing List
NEGOZIO
Contattaci
Link
Scollegati
Credits
Informativa GDPR
CookiesPolicy

Aggiungi ai Preferiti



Benvenuto
- Ospite -
In questo momento sono in linea 512 utenti

DA ALLIEVO DEL CLAM A STAR DEL FACHIRISMO

A Marzo dell’anno 2012, si presentava al Clam un giovane allievo di nome Francesco Mansi per imparare magia, ma nella sua mente aleggiava già un sogno, a lui non bastava stupire il pubblico, lui voleva letteralmente sbalordirlo e suscitare emozioni ad alto contenuto di adrenalina.
Terminato il corso del Clam con successo, Francesco iniziò a studiare la difficile arte del “fachirismo”.
Affine alla magia, quest’arte sottopone l’artista a esperimenti che per una normale persona sono impossibili da realizzare, effetti che mettono a rischio la stessa incolumità dell’esecutore. Ma la paura non trova posto nell’animo di Francesco e dopo un lungo periodo di studio si sente ora capace di affrontare qualsiasi platea e farla emozionare, stupire con effetti che portano a un tale stato emozionale che qualcuno non riesce nemmeno a reggere l’ansia e preferisce distogliere lo sguardo.
Per un simile personaggio il nome non poteva essere Francesco, e così il suo nome si trasforma in “Rayadan” e la sua partner è “Juliette”.
Rayadan e Juliette si sono recentemente esibiti al congresso di Saint Vincent organizzato da Master of Magic, nel gala serale denominato “Jabba Talent Show”, presentato da Scimemi con l’aiuto di Jabba, Michele Foresta e Raul Cremona.
Rayadan nell'occasione ha eseguito il numero delle scimitarre, piazzando le prime due sul suo petto e facendosi camminare sopra dalla sua assistente, per poi mettere una scimitarra esattamente alla sua giugulare e facendosi nuovamente camminare sopra (fino alla testa) dalla sua Juliette. Chi scrive era presente e non ha potuto resistere alla forte ansia dovendo distogliere lo sguardo per un momento e sperando che tutto andasse bene. Naturalmente tutto è filato liscio e Rayadan è ancora intero… Ma che emozioni!
Il numero è stato eseguito senza tanti inutili fronzoli e con un ritmo veloce e coinvolgente, togliendo letteralmente il respiro a chi osservava. Uno spettacolo non adatto a deboli di cuore!
Bravo Francesco! Anzi Bravo Rayadan!

Il sito di Rayadan



Autore: Club Arte Magica
27/05/2014

Condividi su Facebook  

 

Non ci sono commenti per questo articolo


Commenta questo articolo
Commento:
Scrivi il tuo commento nel riquadro e premi il bottone "INVIA"

I commenti con contenuti offensivi o indecenti saranno cancellati dall'amministratore
 

 

[ Torna agli Articoli ]


 

Club Arte Magica - Milano - Via Genova Giovanni Thaon di Revel, 21
[ Contatti ]

 

Il sito del Clam è stato realizzato in collaborazione
con Magiclandia