Home
 
PREMIO BAI
Home
Prima Pagina
Calendario Eventi
Archivio Eventi
Articoli
Chi Siamo
Dove Siamo
Scuola di Magia
Artisti del Clam
Job Posting
 Giochi Spiegati
 Gallerie
Recensioni
Libreria del Clam
Accesso - Login
Il Tuo Profilo
Unisciti a noi
Soci Onorari
Consiglio
Sondaggi
Statuto
Mailing List
NEGOZIO
Contattaci
Link
Scollegati
Credits
Informativa GDPR
CookiesPolicy

Aggiungi ai Preferiti



Benvenuto
- Ospite -
In questo momento sono in linea 543 utenti

COSA C'ENTRA LA BEFANA?

Perchè parliamo della befana? Ovvio, siamo vicini alla sua personalissima festa, ma dando uno sguardo al passato, possiamo notare che la befana ha qualche attinenza con noi prestigiatori.
Partendo dall'allegoria dell'Epifania, lentamente il Cristianesimo accettò il concetto dell'esistenza di una Magia benefica: attraverso il culto della Befana e della Stregheria, il sapere pagano arrivò ai nostri giorni.

Ma non furono tutte rose e fiori da allora, guardate un po' cosa diceva il Regio decreto del 18 giugno 1931, n. 773 - Approvazione del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza - art. 122:

"È vietato il mestiere di ciarlatano. Sotto la denominazione di mestiere di ciarlatano si comprende ogni attività diretta a speculare sull'altrui credulità o a sfruttare od alimentare l'altrui pregiudizio, come gli indovini, gli interpreti di sogni, i cartomanti, coloro che esercitano giochi di sortilegio, incantesimi, esorcismi o millantano o affettano in pubblico grande valentia nella propria arte o professione o magnificano ricette o specifici, cui attribuiscono virtù straordinarie o miracolose..."

Come non ritrovare il prestigiatore d'allora in queste parole: "coloro che esercitano giochi di sortilegio".

Insomma, il mago non ha avuto certo una vita facile, soprattutto dove imperava la superstizione e nei paesi dove la chiesa e la religione consideravano queste attività degli esercizi blasfemi.

Ma guardando alcuni maghi d'oggi, forse qualche ammenda si potrebbe rispristinare, anzi, dovremmo cambiare la vecchia norma così: "È vietato il mestiere di ciarlatano, ossia di coloro che esercitano giochi di sortilegio con scarsa perizia ed estrema superficialità".

Non male vero?

Buona befana a tutti!



Autore: Club Arte Magica
03/01/2012

Condividi su Facebook  

 

Non ci sono commenti per questo articolo


Commenta questo articolo
Commento:
Scrivi il tuo commento nel riquadro e premi il bottone "INVIA"

I commenti con contenuti offensivi o indecenti saranno cancellati dall'amministratore
 

 

[ Torna agli Articoli ]


 

Club Arte Magica - Milano - Via Genova Giovanni Thaon di Revel, 21
[ Contatti ]

 

Il sito del Clam è stato realizzato in collaborazione
con Magiclandia